CONFARTIGIANATO IMPRESE BRESCIA E LOMBARDIA ORIENTALE
Rappresentanza - assistenza - servizi per imprese e persone

News

Prorogato il “Bonus Export Digitale” sino ad esaurimento fondi

Il Ministero degli Esteri e l’Agenzia ICE, con l’intenzione di sostenere le microimprese manifatturiere nelle attività di export, hanno prorogato il termine utile per la presentazione delle domande di accesso al “Bonus Export Digitale“, contributo a fondo perduto di 4.000 euro per l’acquisto per almeno 5.000 euro di soluzioni digitali utili all’internazionalizzazione.
L’agevolazione è rivolta a imprese con meno di 10 dipendenti, fatturato annuo o totale di bilancio non superiore a 2.000.000,00 euro e con sede in Italia (N.B. Bando riservato a microimprese con codice ATECO primario C compreso tra i codici 10.00.00 e 33.).

Il bando finanzia le spese per l’acquisizione di soluzioni digitali per l’export, fornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate.

Le prestazioni puntano a sostenere i processi di internazionalizzazione attraverso:

• realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero, siti e/o app mobile;
• realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedono l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web;
• realizzazione di servizi accessori all’e-commerce;
• realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale;
• digital marketing finalizzato a sviluppare attività di internazionalizzazione;
• servizi di CMS (Content Management System);
• iscrizione e/o abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing;
• servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano;
upgrade delle dotazioni di hardware necessarie alla realizzazione dei servizi sopra elencati.

Il contributo, concesso in regime de minimis, è di 4.000,00 euro a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a 5.000,00 euro.
Per richiedere le agevolazioni è necessario essere in possesso di: SPID, casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e firma digitale. Sono ammissibili le spese sostenute in data successiva alla presentazione della domanda di contributo.

Il termine utile per la compilazione e la trasmissione delle domande di accesso al contributo, in scadenza lo scorso 15 luglio, è stato prorogato sino all’esaurimento dei fondi residui.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Per informazioni:

Settore Internazionalizzazione

Tel: 030 3745.256

newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Per rimanere aggiornato su tutte le nostre news.

Vuoi scoprire come migliorare la tua connettività con il tuo voucher internet?