CONFARTIGIANATO IMPRESE BRESCIA E LOMBARDIA ORIENTALE, LA FORZA DEL VALORE ARTIGIANO

News

Decreto capienze: le nuove disposizioni in vigore dall’11 ottobre

Nei giorni scorsi è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL n. 139 dell’8 ottobre 2021 c.d. “capienze”, che introduce disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni.

Si tratta di un provvedimento che si inserisce nel solco già tracciato che vede il progressivo allentamento delle restrizioni al fine di consentire la ripresa economica delle attività d’impresa pur garantendo la salute e la sicurezza, e che introduce altresì norme in materia di privacy.

Per quanto riguarda gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, la capienza consentita, in zona bianca, è del 100% di quella massima autorizzata sia all’aperto sia al chiuso. Mentre in zona gialla la capienza non potrà superare il 50% con posti preassegnati e a condizione che sia assicurato il distanziamento interpersonale di almeno un metro. In entrambi i casi l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di green pass.

Nelle sale da ballo, discoteche e locali assimilati la capienza non potrà essere superiore al 75% di quella massima autorizzata all’aperto, e al 50% al chiuso, dove dovrà essere garantita la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria e sarà obbligatorio indossare la mascherina a eccezione del momento del ballo.

Negli eventi sportivi, in zona gialla la capienza consentita non dovrà superare il 50% all’aperto e il 35% al chiuso, mentre in zona bianca il 75% all’aperto e il 60% al chiuso.

Nei musei viene eliminato l’obbligo di mantenere la distanza interpersonale di un metro.

Le disposizioni sono in vigore dall’11 ottobre scorso.

In caso di violazione delle regole su capienza e possesso del green pass nei settori di spettacoli, eventi sportivi e discoteche, si applica a partire dalla seconda violazione la sanzione della chiusura da uno a dieci giorni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Per informazioni:

Area Sviluppo Associativo

Tel: 030 3745.284-283

newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Per rimanere aggiornato su tutte le nostre news.