CONFARTIGIANATO IMPRESE BRESCIA E LOMBARDIA ORIENTALE, LA FORZA DEL VALORE ARTIGIANO

News

Autotrasporto: il MIT pubblica il decreto sui valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio delle imprese

Confartigianato comunica che sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stato pubblicato il Decreto sui costi indicativi di riferimento dell’attività di autotrasporto merci.

Il settore dell’autotrasporto aspettava da molto tempo un nuovo piano di valori indicativi sul quale il Mit ha lavorato fino ad ottenere i risultati sperati.

In particolare l’impostazione metodologica utilizzata distingue quattro classi di veicoli con riferimento alla massa complessiva massima di ciascun veicolo (fino a 3,5 tonnellate, oltre 3,5 e fino a 12 tonnellate, oltre 12 e fino a 26 tonnellate, oltre 26 tonnellate) ed individua quattro voci di costo da associare agli intervalli di valore minimo-massimo, distribuite su 3 sezioni.

Per i veicoli di massa complessiva fino a 3,5 tonnellate, utilizzati per lo più nel trasporto di ultimo miglio (trasporto dai punti di produzione/vendita all’acquirente) in ambito urbano e con percorrenza inferiore ai 100 Km, pur essendo stati valorizzati i costi di riferimento, vista la peculiarità del servizio, la remunerazione può essere riferita al fattore tempo impiegato.

– Decreto direttoriale MIT n. 206 del 27/11/2020

– Tabelle recanti i valori orientativi dei costi di esercizio

– Legenda sulla impostazione metodologica delle tabelle

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Per informazioni:

Area Sviluppo Associativo

Tel: 030 3745.284-324

newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Per rimanere aggiornato su tutte le nostre news.