Rischio legionella: comunicazione preliminare per torri di raffreddamento, condensatori evaporativi

Pubblicata il 24 luglio 2019

La nuova Legge Regionale n.9/2019, (BURL S.O. 23 del 7/06/2019) al fine di prevenire e monitorare i rischi ambientali per la legionella, stabilisce che i Comuni debbano predisporre e curare la tenuta di un registro delle torri di raffreddamento ad umido e dei condensatori evaporativi esistenti sul proprio territorio. La norma prevede che la Giunta Regionale fornisca ai Comuni indicazioni operative relative all’applicazione delle disposizioni introdotte.

In attesa delle indicazioni operative regionali per l’istituzione del registro da parte dei Comuni, anche alla luce della sollecitazione che gli stessi hanno recentemente ricevuto al riguardo dalla Prefettura di Brescia, Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale, unitamente alle altre associazioni imprenditoriali della provincia, coordinate dalla locale Camera di Commercio, hanno deciso di suggerire alle proprie aziende di inviare una comunicazione preliminare al Comune di riferimento segnalando la presenza di torri di raffreddamento o condensatori evaporativi presenti nei propri siti.

Pertanto, nel caso in azienda siano installati tali impianti, invitiamo le aziende interessate ad inviare al Comune di riferimento la comunicazione predisposta in allegato, nella quale indicare il numero di torri e condensatori evaporativi presenti.

Come Organizzazione abbiamo ritenuto in accordo con le altre associazioni datoriali, che vada dimostrata la massima collaborazione con le Istituzioni impegnate sul territorio per la tutela della salute pubblica e per la prevenzione di fenomeni epidemici come quelli che si sono manifestati nel nostro territorio lo scorso settembre.
A tal proposito ricordiamo l’importanza di una corretta gestione degli impianti di raffreddamento e consigliamo la lettura delle linee guida predisposte dalla ATS di Brescia.

Per informazioni contattare l’ASTF al numero 030/3745233.