CONFARTIGIANATO IMPRESE BRESCIA E LOMBARDIA ORIENTALE
Rappresentanza - assistenza - servizi per imprese e persone

News

Pagamenti POS: sanzioni anticipate al 30 giugno 2022

L’articolo 18 comma 1 del DL 36/2022 ha anticipato al 30 giugno 2022 la data dalla quale saranno soggetti a sanzione gli operatori che rifiuteranno gli incassi tramite POS, il dispositivo che permette di accettare pagamenti con carta di credito, debito e altri strumenti elettronici. L’obbligo di dotarsi del POS per ricevere pagamenti è stato introdotto dall’articolo 15 del DL 179/2021.

Sono obbligati a tale adempimento i seguenti soggetti:

– commercianti;
– prestatori di servizi (parrucchieri, carrozzieri, elettricisti, idraulici, ecc.);
– professionisti (geometri, ingegneri, avvocati, fisioterapisti, ecc.).

L’esclusione è ammessa solo in caso di oggettiva impossibilità tecnica.

In caso di mancata accettazione di pagamenti, di qualsiasi importo, tramite carte di pagamento si applica la seguente sanzione:

– euro 30 come quota fissa;
– 4% del valore del corrispettivo come quota variabile.

La sanzione è riconosciuta a prescindere dall’importo della transazione.

È consigliabile comunque per ogni incasso effettuato tramite POS emettere un documento fiscale, fattura o documento commerciale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Per informazioni:

Ufficio Assistenza Fiscale

Tel: 030 3745.265

newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Per rimanere aggiornato su tutte le nostre news.

Vuoi scoprire come migliorare la tua connettività con il tuo voucher internet?