Misure di limitazione della circolazione dei veicoli inquinanti

Pubblicata il 18 ottobre 2017

Nel semestre autunnale e invernale 2017/2018, come ogni anno, entrano in vigore i provvedimenti di limitazione della circolazione per alcuni veicoli, insieme ad altre disposizioni finalizzate alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e al miglioramento della qualità dell’aria.

Il periodo di limitazione ha preso avvio il 1 ottobre 2017 e si concluderà il 31 marzo 2018, come stabilito dalla recente delibera 7095 del 18 settembre 2017.

Il periodo di limitazioni viene anticipato di 15 giorni ma rimangono immodificate le giornate, le fasce orarie e le altre modalità applicative dei divieti fino ad oggi operanti in Lombardia.

La Delibera di Giunta regionale n.  7095 del 18 settembre 2017 ha inoltre disposto, a partire dal 1 ottobre 2018, il divieto di circolazione dei veicoli diesel Euro 3.

Pur avendo anticipato di 15 giorni l’avvio dei provvedimenti, rimangono immodificate le giornate, le fasce orarie e le altre modalità applicative dei divieti strutturali fino ad oggi operanti in Lombardia.

In affiancamento alle già vigenti limitazioni la Giunta regionale ha disposto il fermo della circolazione per i veicoli Euro 3 diesel, nelle giornate dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, dalle ore 8,30 alle ore 18,30, nel periodo dal 1 ottobre al 31 marzo dell’anno successivo, con inizio dal 1 ottobre 2018.

Le nuove limitazioni relative agli autoveicoli Euro 3 diesel si applicheranno nelle aree urbane dei Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti appartenenti alle Fasce 1 e 2, come definite dalla delibera di Giunta regionale n. 2578/14. Qui di seguito si riporta l’elenco dei Comuni nei quali si applicherà a partire dal 1 ottobre 2018 il divieto della circolazione dei veicoli Euro 3 diesel (Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 1 e 2, dati ISTAT 2014).

N.B. Informiamo inoltre che visto l’andamento delle concentrazioni di Pm10 nell’aria, a partire dallo scorso martedì 24 ottobre 2017 il Comune di Brescia ha attuato i provvedimenti di secondo livello previsti dall’Accordo di Bacino Padano. Le misure prevedono in particolare la limitazione all’utilizzo delle autovetture diesel private di classe emissiva fino a Euro 4 diesel compreso (le auto Euro 4 diesel con filtro antiparticolato possono circolare), dalle 8,30 alle 18,30, e dei veicoli commerciali diesel di classe emissiva fino a Euro 3 diesel compreso, dalle 8,30 alle 18.30, e fino a Euro 4 diesel compreso dalle 8.30 alle 12.30. CLICCA QUI per avere maggiori informazioni.

Divieti di circolazione dei veicoli vigenti dal 1 ottobre 2017 al 31 marzo 2018

Per quanto attiene le limitazioni vigenti ricordiamo che l’ambito di applicazione dei provvedimenti di limitazione riguarda sempre i 570 Comuni ricadenti all’interno della Fascia 1 (209 Comuni) e della Fascia 2 (361 Comuni), come individuati negli allegati alla delibera di Giunta regionale n. 2605 del 2 novembre 2011.

Le limitazioni continuano ad applicarsi, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, ai seguenti veicoli:

  • autoveicoli ad accensione comandata (benzina) non omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e successive (veicoli detti “Euro 0 benzina”);

  • autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) omologati ai sensi della direttiva 91/542/CEE, o 96/1/CEE, riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96/69/CE ovvero 98/77/CE (veicoli detti “Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel”).

Si conferma che i fermi parziali permanenti degli autoveicoli Euro 3 diesel nei comuni di fascia 1 entreranno in vigore dal 1 ottobre 2018, tuttavia potranno essere adottate misure restrittive alla circolazione di tali veicoli in ambito locale solo in caso di situazioni temporanee di protratto superamento dei limiti di qualità dell’aria.

Il fermo della circolazione si applica all’intera rete stradale ricadente nel territorio dei Comuni interessati, con l’esclusione:

  • delle autostrade;

  • delle strade di interesse regionale R1, come individuate dalla delibera di Giunta regionale n.19709/2004;

  • dei tratti di collegamento tra strade cui ai precedenti punti e gli svincoli autostradali ed i parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici.

Per consultare il sito della Regione Lombardia clicca qui, oppure per ulteriori informazioni contatta l’area categorie allo 030/3745.324-203.