Incentivi per la produzione di dispositivi medici e di protezione individuale (DPI)

Pubblicata il 25 marzo 2020
banner_incentivi

Invitalia, l’Agenzia nazionale per lo sviluppo di proprietà del Ministero dell’Economia ha stanziato 50 milioni di euro a favore delle imprese costituite in forma societaria che decidono di ampliare e/o riconvertire l’attività finalizzandola alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale.

La misura #CuraItalia Incentivi (T.O. 4/2020 – GU del 24 marzo 2020), prevede che la dimensione del progetto di investimento possa variare da 200mila euro a 2 milioni di euro attraverso un mutuo agevolato a tasso zero a copertura del 75% del programma di spesa, rimborsabile in 7 anni.

Gli incentivi saranno erogati sull’investimento e il capitale circolante.

L’agevolazione massima conseguibile (in termini di ESL) è 800mila euro. Sono agevolabili anche le spese sostenute prima della presentazione della domanda, ma dopo la pubblicazione del DL CURA ITALIA (17 marzo 2020).

La domanda può essere inviata esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia, a partire dalle ore 12 del 26 marzo 2020.

Per l’approfondimento di tutti i dettagli previsti nella misura, si prega di contattare l’Area Credito allo 030/3745.222 oppure scrivere a credito@confartigianato.bs.it