Compro oro: determinato il contributo del secondo semestre 2019

Pubblicata il 26 giugno 2019

I Compro oro che al 31 dicembre 2018 risultano iscritti al Registro dell’Organismo Agenti Mediatori, a partire dal prossimo 15 luglio ed entro il 30 settembre di quest’anno, dovranno versare i contributi relativi al secondo semestre 2019.

Lo stabilisce la circolare OAM 32/19 che ha fissato il contributo per il 2019 confermando i criteri di determinazione del contributo stesso: quota fissa, differenziata in ragione della natura giuridica dell’operatore e dell’esclusività o meno dell’attività, e quota variabile legata al numero di sedi operative.

Vedi il comunicato stampa con i relativi importi e le modalità di pagamento

Non dovranno pagare il contributo gli iscritti al 31 dicembre 2018 che abbiano presentato all’OAM domanda di cancellazione entro il 30 giugno 2019 o per i quali sia in corso, alla medesima data, una procedura di cancellazione d’ufficio. Analogamente non dovrà essere pagato il contributo variabile per la sede operativa/punto vendita per la quale sia stata presentata, entro detto termine, istanza di variazione dati per chiusura della stessa.

A prescindere dal versamento del contributo 2019, l’operatore che trasferisca o apra nuove sedi operative dovrà comunicare la variazione e versare le relative quote variabili di 70 euro previste dalla circolare n. 30/18. È esente dal pagamento il trasferimento dell’unica sede operativa.
Se l’attività da secondaria diventa prevalente ne va data comunicazione all’OAM e va versata la differenza di 20 euro.

Gli operatori che si sono iscritti o si iscriveranno per la prima volta nel 2019, invece, dovranno pagare il contributo di prima iscrizione previsto dalla circolare n. 30/18 dell’OAM; pertanto, gli operatori che risultano iscritti tra il 1° gennaio 2019 e il 16 giugno 2019 non sono tenuti al versamento di ulteriori contributi per l’anno in corso, salvo eventuali variazioni di sede operativa/punto vendita o la trasformazione dell’attività da secondaria a prevalente secondo quanto previsto dalla circolare n. 30/18.

Vedi tutte le informazioni ufficiali

Per informazioni contattare l’Area Sviluppo Associativo allo 030/3745324.