Trasporti: tachigrafo intelligente e rilascio delle carte tachigrafiche di nuova generazione

Pubblicata il 17 luglio 2019

Lo scorso 15 giugno 2019 sono entrate in vigore le norme che riguardano il tachigrafo intelligente secondo le quali tutti i veicoli adibiti al trasporto di merci di massa complessiva superiore a 3,5 t di nuova immatricolazione, devono essere dotati di questo dispositivo. A partire dalla stessa data, le carte tachigrafiche “officina” sono sostituite con quelle di nuova generazione, mentre le carte di controllo, “azienda” e “conducente”, rimangono valide e non devono essere sostituite, se non alla loro scadenza naturale o a causa di smarrimento, sottrazione o deterioramento della carta stessa.

Unioncamere ha segnalato che, a causa di problemi di natura tecnica connessi al cambio della linea produttiva per la fabbricazione delle nuove carte, potrebbero esserci dei ritardi nel rilascio delle stesse ai conducenti che ne abbiano fatto richiesta.

Atteso quanto segnalato, non sarà applicata alcuna sanzione all’autista che abbia effettuato le registrazioni manuali come previsto dall’art. 35 del Regolamento 165/2014 ed esibisca la ricevuta dell’istanza di sostituzione delle carte tachigrafiche, a prescindere dal momento in cui quest’ultima sia stata presentata.

Per informazioni contattare l’Area Sviluppo Associativo allo 030/3745324.