MUD: scadenza al 22 Giugno 2019

Pubblicata il 12 giugno 2019

Le imprese che hanno prodotto e gestito rifiuti nel 2018 dovranno presentare, entro il 22 giugno 2019, il Modello unico di dichiarazione ambientale per il 2019.

I soggetti obbligati alla presentazione del MUD 2019 sono:

– coloro che effettuano a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
– commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
– imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
– imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
– imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con volume di affari annuo superiore a € 8.000,00;
– imprese ed enti che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e d’abbattimento fumi;
– soggetti che effettuano l’attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali;
– soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo d’applicazione del D. Lgs. 151/2005;
– produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e ai Sistemi Collettivi di finanziamento.

La presentazione del MUD può avvenire esclusivamente per via telematica: non è più possibile la spedizione postale o la consegna diretta del supporto magnetico.

Per informazioni contattare L’ASTF allo 030/3745.233/234.