Turismo Esperienziale, nuove opportunità per le imprese artigiane

Pubblicata il 6 marzo 2018

Il cliente/turista moderno è alla ricerca di viaggi che gli consentano di vivere un’esperienza irripetibile, unica, rara, che lo arricchiscano di un nuovo bagaglio culturale e di emozioni legate anche alla scoperta delle tradizioni locali.

MAKE IN BRESCIA è il progetto promosso da Confartigianato nato con l’intento di sviluppare nuove opportunità per le aziende artigiane e per favorirne l’ingresso nel mercato del turismo esperienziale.

Per essere inclusi nel progetto, gratuito e sostenuto da Bresciatourism, è in avvio la terza ed ultima fase che si terrà nei giorni 8, 21 e 28 maggio 2019 (incontri della durata di 4 ore ciascuno).

L’obiettivo della formazione è quello di approfondire il ruolo dell’impresa artigiana nell’offerta di esperienze della produzione turistica, fornire supporto all’utilizzo del web e dei social media oltre che suggerire utili consigli riguardo l’accoglienza.
Le aziende possono fare domanda scrivendo alla seguente email area.categorie@confartigianato.bs.it

Di seguito, citiamo alcuni esempi concreti di attività di turismo esperienziale avviate da alcuni associati che hanno aderito al progetto:

– Nella bottega di un incisore camuno, viene narrata la storia rupestre mentre si forgiano gioielli ispirandosi alle testimonianze di incisioni primitive che punteggiano la Valle Camonica;

– in un liquorificio, gli estimatori di liquori artigianali possono apprezzarne l’originalità della produzione mentre hanno la possibilità di intraprendere percorsi olfattivi tra i frutti e le erbe per aromatizzare i distillati, per concludere con la degustazione;

Alla prima fase, che ha avuto luogo tra marzo e giugno 2018, hanno già aderito numerose aziende artigiane di diversi settori tipici, le cui proposte sono visibili a questo  LINK.

Per tutte le informazioni, contattare l’Area Sviluppo Associativo allo 030/3745283, oppure scrivere a area.categorie@confartigianato.bs.it.