Autotrasporto: fermo nazionale dal 6 al 9 agosto per l’indifferenza del Governo sulle deduzioni forfettarie

Pubblicata il 11 luglio 2018

Dopo settimane di indifferenza nei confronti della categoria, vista l’impossibilità di fruire delle deduzioni forfettarie per le spese non documentate, in occasione delle denunce dei redditi per l’anno 2017, è stata ufficializzata la decisione di attuare il fermo nazionale dei servizi di autotrasporto merci per conto di terzi.

Il fermo si terrà dalle ore 00.00 di Lunedì 6 alle ore 24.00 di Giovedì 9 agosto 2018 compresi.

Questo, l’annuncio del Presidente Nazionale di Confartigianato Trasporti e di Unatras Amedeo Genedani.

Si allega la comunicazione inviata alla CGSSE (Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali).